Share
Indice

Internet può essere uno strumento potente per far crescere la vostra attività, il vostro business o qualsiasi progetto.

Basta chiedere a chiunque, chi non ha mai comprato qualcosa online, guardato un video su YouTube o iscritto a un corso online?
Con Internet potete far crescere la vostra attività più velocemente che mai ma prima è necessario capire come usarlo.

Purtroppo, avere un sito web è solo il primo passo: per ottenere davvero i risultati che cercate, avete bisogno di visitatori e di contenuti di alta qualità che risuonino con il vostro pubblico di riferimento.

È qui entra in gioco la SEO (ottimizzazione per i motori di ricerca), un elemento importante del marketing digitale, ma per funzionare correttamente si basa sulle giuste competenze ed esperienze.

Ecco perché scegliere il consulente SEO giusto è così importante: ha anni di esperienza alle spalle e sa come ottenere risultati!
In questo articolo vedremo cosa fa un consulente SEO, come si differenzia da altri tipi di digital marketer (e perché), oltre a consigli per trovarne uno valido.

Che cos’è un consulente SEO?

Il consulente Seo è un professionista che aiuta le aziende a migliorare la visibilità dei loro siti web sui motori di ricerca.
Sa come ottimizzare un sito web e può aiutarvi a migliorarne il posizionamento sui motori di ricerca. Se cercate un esperto in questo campo allora cercate un SEO Specialist.

Una consulenza SEO può aiutarvi a ottimizzare il vostro sito web per i motori di ricerca e può anche fornirvi consigli su come utilizzare i social media per raggiungere il vostro pubblico.
Lavorerà con voi per creare un piano specifico per i vostri obiettivi aziendali e ciò significa che il consulente ascolterà attentamente ciò che desiderate dalla vostra strategia di marketing digitale prima di raccomandare qualsiasi attività.

Consulente SEO cosa fa?

I consulenti SEO sono responsabili dell’analisi e dell’ottimizzazione del sito web dell’azienda in modo che possa essere trovato dai motori di ricerca. Creano e implementano strategie per aumentare la visibilità online, ciò si traduce in un migliore posizionamento nei motori di ricerca.

Il consulente SEO può analizzare la posizione attuale (o di partenza per così dire) della vostra azienda su Google, Bing o altre piattaforme di motori di ricerca e svilupperà di conseguenza un piano d’azione ottimizzando le parole chiave sulle vostre pagine o creando contenuti gustosi per i motori di ricerca e i visitatori o anche generando dei backlink da siti autorevoli.

Un consulente SEO può aiutarvi in diversi aspetti del vostro marketing online, tra cui:

  • Creare contenuti che si posizionino meglio nei motori di ricerca
  • Migliorare il design del vostro sito web per renderlo più facile da usare (e quindi più attraente per i motori di ricerca);
  • Migliorare il profilo di backlink del vostro sito costruendo relazioni con altri siti web e condividendo contenuti;
  • Migliorare il tasso di conversione del vostro sito web rendendo più facile per i visitatori trovare ciò che stanno cercando e portare a termine il compito che stanno svolgendo;
  • Aiutarvi a identificare eventuali problemi che potrebbero ostacolare la visibilità del vostro sito web nei motori di ricerca.

Quali competenze deve avere un consulente SEO?

Un esperto SEO deve essere un professionista sempre aggiornato sui cambiamenti di Google e degli altri algoritmi di ricerca. L’esperienza e le competenze accumulate negli anni precedenti non sono sufficienti; uno specialista SEO deve essere sempre al passo con i cambiamenti.

Quali sono quindi le competenze da possedere per diventare un consulente SEO di successo?

Il consulente SEO deve avere familiarità con gli strumenti per i Webmaster di Google (Google Search Console e Google Analytics ad esempio) e con le analisi delle parole chiave profittevoli per il progetto.
Allo stesso tempo deve possedere anche competenze di copywriting, marketing e design e sapere come integrare le attività SEO sinergicamente con le altre attività di marketing digitale.

  • Sapere come funzionano i motori di ricerca e primo fra tutti Google;
  • Saper svolgere una SEO audit, o analisi SEO del sito;
  • Saper utilizzare le piattaforme di ottimizzazione come Seozoom o Semrush;
  • Saper analizzare ed interpretare i dati del sito web;
  • Sapere come fare una buona kw research per trovare le parole chiave sulle quali investire;
  • Sapere come mantenere l’autorevolezza di un sito già esitente in fase di migrazione;
  • Saper individuare e risolvere problemi nel codice che possono influire sulla SEO;
  • Sapere stilare un documento chiaro per impostare una buona strategia SEO;
  • Saper fare una analisi dei reali competitor online.

Ma la ricerca delle parole chiave, l’analisi dei concorrenti e la conoscenza del mercato di riferimento sono solo alcune delle cose che questi esperti portano in tavola…

Come scegliere il miglior consulente SEO per la vostra azienda

Quando cercate il miglior consulente SEO per la vostra azienda, è importante considerare diversi fattori.
Il primo passo è assicurarsi che abbia esperienza nel vostro settore e che abbia già lavorato con aziende simili, questo garantisce (sebbene in minima parte) che sappia già affrontare le problematiche relative a quella particolare nicchia.

Poi sarebbe utile valutare la reputazione controllando le recensioni online oppure parlando con qualche suo vecchio o attuale cliente ma soprattutto da quanto tempo lavorano nel campo della SEO.

Infine, chiedete se il consulente SEO è disposto a lavorare con voi a lungo termine o se questo sarà solo “un altro” progetto mordi e fuggi. Ricordate che la SEO restituisce risultati nel medio e lungo termine.

Questi sono solo alcuni consigli su come scegliere l’esperto giusto, tuttavia, ci sono altri aspetti che vale la pena considerare quando si assume qualcuno.

Differenza tra il consulente SEO e gli altri marketer digitali

Mi viene chiesto spesso la differenza tra i consulenti SEO da altri tipi di professionisti del marketing digitale.

Avete sentito parlare di consulenti SEO, PPC e social media, ma cosa differenzia realmente i consulenti SEO dagli altri tipi di professionisti digitali?

La risposta è in una parola: metodologia.

Negli ultimi anni il digitale e tutto il web hanno fatto dei passi da gigante, ogni tipo di professionista per adattarsi a questi cambiamenti ha sviluppato tattiche uniche per fare business online.

Sebbene tutti e tre abbiano un obiettivo simile, ovvero portare più traffico al sito web, ecco come ognuno di essi si differenzia dall’altro.

  • Consulente SEO: lavora principalmente con i motori di ricerca, cerca di intercettare gli utenti a seconda del loro intento di ricerca e quindi sa individuare i momenti in cui gli utenti cercano informazioni o sono pronti ad acquistare. Svolge attività che possono intercettare il visitatore nelle diverse fasi, dalla esplorazione all’acquisto.
    Dato che gli utenti usano i motori di ricerca per cercare attivamente qualcosa si può dire che lavorano con una strategia di “Pull“.
    Il lavoro di un SEO porterà benefici nel medio e lungo termine e continueranno anche dopo che il rapporto di lavoro si è concluso;
  • Consulente PPC o ADV: lavora principalmente nella fase transazione e a volte commerciale. Le loro strategie variano a seconda dello strumento utilizzato e possono essere sia “Push” che “Pull”.
    I risultati del loro lavoro arrivano subito ma appena termina il budget dedicato all’acquisto della pubblicità… termina il traffico;
  • Social Media Manager: lavora principalmente sui social, coltivando il pubblico naturale e a volte sfruttando campagne pubblicitarie di tipo “Push”, il che significa che le pubblicità non seguono gli interessi e le ricerche dell’utente.
    I risultati sono variabili ma generalmente vanno nel medio e lungo termine, inoltre richiede un impegno costante da parte del professionista che deve continuamente sollecitare il pubblico… abbandonarlo porterà un calo nel medio lungo termine.

Le categorie dei professionisti digitali sono molto più di 3, ma qui ho preferito inserire quelle più richieste.

Scegliere i servizi di un buon consulente SEO migliorerà notevolmente il posizionamento della vostra azienda online.

In conclusione, scegliere i servizi di un buon consulente SEO migliorerà notevolmente il posizionamento online della vostra azienda.

La chiave per assumere un esperto SEO è sapere cosa state cercando. Quali sono i vostri obiettivi?
Quanto tempo vorreste che dedichi al vostro progetto?
Qual è il budget messo a disposizione?

Dovete conoscere i vostri obiettivi online e capire il processo con cui li raggiungerete.

Aiuterà la vostra azienda a sviluppare e mantenere un vantaggio competitivo sul mercato, che può portare a maggiori profitti quando decidete di vendere i vostri prodotti o servizi online.

Se volete saperne di più su questo argomento, contattami oggi stesso

raoul gargiulo seo specialist seonapsi
Autore
Sono un consulente SEO a Napoli e lavoro in tutta Italia, cerco di salvare i poveri siti web abbandonati a loro stessi grazie alle mie armi segrete (Posizionamento SEO, kw research, Audit SEO, Sviluppo e qualche asso nella manica). Conosco Html, Php, Css, il kung fu, la ricetta della torta di mele e il mio animale totem è la papera (me lo ha detto il Grande Capo Indiano mentre fumava il kalumè della pace quindi ne sono abbastanza sicuro). Questo si chiama story telling e ti ha fatto leggere fino alla fine un testo che negli altri siti non leggeresti mai.

Cerchi un consulente SEO a Napoli (ma anche in tutta Italia) affidabile e con esperienza?

Lo hai trovato

Senza SEO nessuno vedrà mai il tuo sito… ma se non hai un sito da ottimizzare nessuno si accorgerà di te o della tua attività!

Parlami del tuo progetto con il form qui a fianco 👉🏼